Archiviazione smart: come integrare smartphone, notebook e desktop per memorizzare (e ritrovare) contenuti multimediali

Il passaggio alla tecnologia digitale ha da tempo rivoluzionato i processi di archiviazione dei dati, favorendo la costante dematerializzazione degli archivi. Al contempo, la digitalizzazione ha fatto emergere nuove esigenze e (potenziali) criticità inerenti l’acquisizione e la gestione di informazioni e contenuti multimediali. Tra queste, vi sono certamente la tutela della privacy e la protezione dei dati archiviati, per le quali esistono diverse soluzioni.

Cos’è l’archiviazione smart

Per archiviazione “smart” si intende un sistema di gestione dei dati che utilizza tecnologie e dispositivi integrati, come smartphone, notebook e desktop. Lo scopo è quello di memorizzare e ritrovare con facilità contenuti multimediali utili (immagini, file, foto, ecc.) attraverso modalità rapide e semplificate come ad esempio il backup automatico.

In questo modo si ottimizzano i vari processi necessari per il trattamento delle informazioni presenti all’interno di un archivio. In aggiunta, l’aggettivo ‘smart’ si riferisce anche alle specifiche policy di gestione e archiviazione, diversificate in base al tipo di dato: quelli attivi (caratterizzati da una spiccata dinamicità), richiedono un trattamento diverso rispetto a quelli passivi o obsoleti. Questi ultimi, a loro volta, vanno sottoposti ad uno screening, per dividere quelli non più utili (da eliminare) da quelli destinati all’archiviazione, definita in base a criteri predeterminati.

Contattaci per il noleggio di una Rackstation Synology

Perché oggi l’archiviazione smart è necessaria

L’archiviazione smart è di fondamentale importanza per implementare un’efficace policy di gestione dei dati; in altre parole, serve ad ottimizzare il trattamento dei dati in funzione della continuità operativa, in special modo in ambito aziendale ed in presenza di un ingente volume di informazioni da processare in tempi rapidi.

Tale necessità richiede l’implementazione di soluzioni specifiche, in grado di garantire prestazioni adeguate da parte dei sistemi per la gestione e l’archiviazione del flusso di dati.

Cos’è un NAS e perché usarlo

Una delle soluzioni tecnologiche più diffuse per ottimizzare l’archiviazione dei dati è il NAS, acronimo di Network Attached Storage, ossia un dispositivo di archiviazione (storage) connesso ad un qualsiasi tipo di rete, sia essa domestica o aziendale. Il NAS è un dispositivo estremamente versatile, in quanto consente di implementare svariate operazioni: condividere e sincronizzare file (o l’accesso agli stessi), a proteggerli ed effettuare il backup dei dati, ossia la copia, di un file o di un database, da utilizzare in caso di perdita o danneggiamento.

Guida al Synology NAS: caratteristiche e vantaggi

Synology NAS rappresenta una delle soluzioni più diffuse per migliorare concretamente i processi di archiviazione, superando i limiti del data storage tradizionale basati su server o drive.

Trattandosi di un dispositivo di archiviazione centralizzato, è in grado di rispondere efficacemente alle principali esigenze di condivisione dei file, consentendo a più utenti di poter lavorare su dati condivisi.

Inoltre, Synology NAS è in grado di integrarsi con altre tecnologie, in quanto può essere configurato tanto tramite browser quanto per mezzo di un’applicazione mobile.

Leggi di più sul Nas Virtuale e come funziona
  • Il NAS è ciò che un tempo era un disco esterno; oggi, integrato nel PC può aiutarci a :
    • Condividere i file;
    • Sincronizzare i file;
    • Effettuare il backup dei dati;
    • Proteggere i dati.

    Ad esempio, è possibile integrare in modo trasparente la RackStation Synology RS818+/RS818RP+ nei vari ambienti costituiti da server virtuali.

    In ambito aziendale, il dispositivo consente di implementare un backup centralizzato, fondamentale per il recupero dei database a seguito di un qualsiasi evento malevolo. Ragion per cui, il Synolgy NAS costituisce una soluzione di High Availabilty (elevata disponibilità), ossia una risorsa che garantisca l’accesso continuativo ai dati da parte degli utenti, requisito indispensabile per garantire la continuità dei processi operativi.

Chi è Synology?

Synology crede fortemente che i dati siano il cuore della trasformazione industriale. Presente in ogni settore e con 6 milioni d’installazioni, la loro mission è gestire e proteggere i dati in tutto il mondo ogni volta che è necessario un accesso da un’unità flash a un disco, in architetture diverse e nella scala necessaria per la crescita esponenziale dei dati digitali.

Fastbrain Engineering Srl è Silver Partner Ufficiale Synology e siamo quindi autorizzati a distribuire sul suolo nazionale i prodotti Synology, oltre ad offrire consulenze personalizzate per indirizzare il Cliente verso la soluzione migliore che soddisfi le sue esigenze nell’ambito dell’archiviazione dei dati.

Perché scegliere Fastbrain

Fastbrain Engineering S.r.l. Certified Partner dei principali Player tecnologici, tra cui Brother, Lenovo, Synology, offre soluzioni d’acquisto personalizzate e adatte alle esigenze dei professionisti. Offre, inoltre, assistenza pre e post vendita, noleggio operativo incluso.

Siamo un interlocutore centrale nella distribuzione wholesale ICT e uno dei principali operatori su tutto il territorio nazionale nel mercato della distribuzione di prodotti informatici e tecnologici. Caratteristica fondamentale e vantaggio competitivo è la selezione dei brand di spicco e dei prodotti di punta delle categorie merceologiche più richieste.

Info: info@fastbrain.it | Tel 011.0376.054

Contattaci per una consulenza gratuita