Sostegno al lavoro autonomo Piemonte tutti gli incentivi

Sostegno al lavoro autonomo in Piemonte: le aziende piemontesi crescono; dal 2021 si registrano, infatti, 25mila nuove imprese. Ciò anche grazie anche a contributi e agevolazioni statali e regionali.

Scopriamo quali sono le agevolazioni e i contributi a fondo perduto attualmente stanziati per imprese e lavoratori autonomi.

La crescita delle imprese piemontesi e le iniziative economiche

Il primato spetta a Torino (+1,64%), ma tutte le province del territorio registrano un tasso di crescita in attivo (Dati Unioncamere Piemonte).

Negli anni passati (dal 2013 al 2020) per far fronte al calo registrato dal lavoro autonomo in Piemonte (-8,4%) sono state promosse diverse misure per sostenere i percorsi di accompagnamento all’imprenditorialità e al lavoro autonomo, come ad esempio il MIP – Mettersi in proprio. (Dati: Confindustria Piemonte)

Altra iniziativa finanziata con il FSE e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 è stata il We.Ca.Re (Welfare Cantiere Regionale – Strategia di Innovazione Sociale della Regione), come riporta un report di Ires Piemonte, con il finanziamento di ben 22 progetti con partnership varia a copertura di diverse scale territoriali.

Il Covid 19 ha rappresentato un complessivo rallentamento di molte di queste attività, superato però dal gettito dei nuovi finanziamenti (ad esempio il Super Bonus per le imprese del settore Edile) e incentivi economici e fiscali indirizzati al lavoro autonomo.

Di seguito, un elenco aggiornato dei finanziamenti e contributi a fondo perduto diretti alle imprese del territorio piemontese e ai lavoratori autonomi

Sostegno al lavoro autonomo Torino, agevolazioni e contributi

Bando per assegnazione Voucher Camerali per la Digitalizzazione 2022

Camera di commercio Torino

Contributo a fondo perduto pari al 50%

Scadenza: 29/07/2022

Si tratta di Voucher rivolti alle micro, piccole e medie imprese della provincia di Torino (MPMI), finalizzati al miglioramento di servizi e soluzioni mirate alle nuove competenze e tecnologie digitali 4.0.

I punti Impresa Digitale (PID) della camera di commercio di Torino offrono dei voucher a sostegno della digitalizzazione delle imprese legate alle tecnologie 4.0, erogati mediante appositi bandi annuali.

Come presentare domanda:

Esclusivamente in via telematica e con firma digitale, attraverso lo sportello online “Contributi alle imprese” sul sito  http://webtelemaco.infocamere.itdalle ore 11:00 del 06/06/2022 alle ore 17:00 del 29/07/2022.

Le agevolazioni consistono in contributi a fondo perduto (sotto forma di voucher), per un importo fino a 10.000 euro, a copertura del 50% dei costi ammissibili, erogati direttamente all’azienda richiedente.

L’investimento minimo richiesto per ogni impresa partecipante è di 5000 euro.

Tra i progetti finanziabili vi sono:


Richiedi subito una consulenza con i nostri esperti

Rinnova i pc e le tecnologie aziendali coprendo la maggior parte delle spese!





Hai problemi nell'utilizzo del form? Inviaci una mail a info@fastbrain.it

 

Fastbrain offre una larga selezione di prodotti ai migliori prezzi

Elettronica di consumo, dispositivi audio come cuffie e auricolari, TV, Notebook, stampanti, tablet, hardware informatici come RAM, schede madri, HDD e SDD e molto altro.

L’area B2B è riservata alle aziende e alle partite iva, i prezzi che troverai all’interno dell’area sono scontati e riservati ai clienti business.

Iscriviti all’area B2B

Nello Store troverai una selezioni delle migliori marche e i prezzi più competitivi del mercato.

accedi allo store

Bando Voucher Digitali Impresa 4.0 Cuneo

Contributi a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili e fino a 5000 euro.

Scadenza bando: 30/09/2022

Gli obiettivi del bando sono di realizzare progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e green oriented, sviluppando la capacità di collaborazione tra imprese e soggetti altamente qualificati.

A livello territoriale si chiede di promuovere nelle rispettive circoscrizioni, servizi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in linea con il Piano Transazione 4.0.

Il Bando prevede anche di favorire la digitalizzazione delle imprese per ripartire dopo la fase emergenziale dovuta al Covid -19.

Chi può accedere

Possono accedere al bando le imprese o unità locali la cui l’attività sopra descritta è appartenente alla circoscrizione territoriale della camera di commercio di Cuneo.

Agevolazioni previste

Le risorse complessive sono di euro 700.000,00 e le agevolazioni sono accordate sotto forma di voucher.

Ad ogni impresa richiedente potrà essere dato un voucher massimo di euro 5.000,00, più altri piccoli incentivi.

Le imprese possono monitorare lo stato dei finanziamenti in base alle domande pervenute sul sito camerale: www.cn.camcom.it

I finanziamenti sono erogati per ordine cronologico previa approvazione e disponibilità delle risorse.

Importante: la Camera di commercio si riserva la facoltà di integrare la dotazione finanziaria, tramite apposita deliberazione, qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse a valere sul bilancio. Con provvedimento dirigenziale potrà essere disposta la chiusura anticipata del bando in caso di esaurimento dei fondi disponibili.

Spese ammissibili

Tra le spese ammesse ai finanziamenti, ci sono servizi di consulenza e formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste agli elenchi 1 e 2 (art. 2, comma 2 del presente Bando) nel limite massimo del 20% delle spese ammissibili.

Qualora il fornitore rientri nelle categorie di cui ai punti 1/2/3/4 della Scheda – misura B i costi relativi sono ammessi fino al 40% delle spese ammissibili; b. acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, hardware e software, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui agli elenchi 1 e 2 (art. 2, comma 2 del presente Bando) nel limite massimo dell’80% delle spese ammissibili.

Scarica il PDF e scopri i requisti completi per accedere al Bando

Per l’invio telematico è necessario:

  1. Essere in possesso di un dispositivo per la firma digitale;
  2. Essere registrati ai servizi di consultazione e invio pratiche di Telemaco secondo le procedure disponibili all’indirizzo www.registroimprese.it.

Immediatamente si riceverà email con credenziali per l’accesso (qualora l’impresa sia già in possesso delle credenziali di accesso al registro imprese, potrà riutilizzarle).

Attenzione: la registrazione al sito www.registroimprese.it, necessaria per accedere al sito http://webtelemaco.infocamere.it e inviare la domanda di contributo, va richiesta almeno 48 ore prima dell’invio della domanda di contributo.

Bando voucher digitali 4.0
Alessandria e Asti

Scadenza: 31/12/2022

Contributi a fondo perduto per la diffusione della cultura e pratica digitale nelle Micro, piccole e medie imprese di ogni settore economico.

Si finanziano le iniziative di digitalizzazione con finalità e approcci green oriented e che promuovano la transizione ecologica del tessuto produttivo.

I contributi a fondo perduto coprono fino al 50% delle spese ammissibile per un tetto massimo di 5000 euro a impresa e altri incentivi.

Il minimo ammissibile è di 3000 euro.

Ci sono delle premialità (ad esempio una maggiorazione di 400 euro) in caso d’impresa femminile, titolare d’impresa diversamente abile, società cooperativa con un numero di donne socie rappresentanti di almeno il 60% dei componenti.

Altre 150 euro sono riconosciute alle imprese in possesso di rating di legalità.

Quando presentare domanda?

Le domande vanno inoltrate entro le ore 21 del 31/12/2022 salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento risorse.

Sono ammesse spese per consulenza e formazione inerenti le tecnologie previste dal Bando, finalizzate all’interconnessione dei beni 4.0 aziendali (devono essere almeno il 20% delle spese ammissibili).

Tramite finanziamenti a fondo perduto in forma di voucher sono finanziati diversi interventi, anche di pianificazione e progettazione, ad esempio relativi al Cloud e alla soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata).

Come presentare domanda

I voucher vanno richiesti esclusivamente in via telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, presente sul sito http://webtelemaco.infocamere.itdalle ore 11:00 del 06/06/2022 alle ore 17:00 del 29/07/2022.


Richiedi subito una consulenza con i nostri esperti

Rinnova i pc e le tecnologie aziendali coprendo la maggior parte delle spese!





Hai problemi nell'utilizzo del form? Inviaci una mail a info@fastbrain.it

 

Chi è Fastbrain e perché sceglierla

Fastbrain Engineering S.r.l. Certified Partner dei principali Player tecnologici, tra cui Brother, Lenovo, Synology, Graetz, SiComputer, Canyon offre soluzioni d’acquisto personalizzate e adatte alle esigenze dei professionisti. Offre, inoltre, assistenza pre e post vendita, noleggio operativo incluso. 

Siamo un interlocutore centrale nella distribuzione wholesale ICT e uno dei principali operatori su tutto il territorio nazionale nel mercato della distribuzione di prodotti informatici e tecnologici.   

Caratteristica fondamentale e vantaggio competitivo è la selezione dei brand di spicco e dei prodotti di punta delle categorie merceologiche più richieste.

Info: info@fastbrain.it | Tel 011.0376.054

Contattaci per una consulenza gratuita