Attacchi Hacker e protezione dati aziendali: quali soluzioni adottare?

Oggi il NAS, un tempo equiparabile a un disco esterno, è integrato nel PC e può aiutarci a condividere e sincronizzare i file, eseguire il backup dei dati aziendali e al contempo proteggerli dagli attacchi Hacker.

Scopriamo quali sono i sistemi più efficaci da adottare per arginare il più possibile questo fenomeno e come sincronizzarli con il cloud.

Errori umani alla base del 95% della perdita di dati

Il tempo trascorso online cresce assieme alle possibilità di hakeraggio dei nostri dati da parte di criminali senza scrupoli, capaci di aggirare con costanza le varie norme di sicurezza e antivirus installati.

Anche perché, come dicono le statistiche, il 95% delle perdite di dati avviene per errori umani.

Danni trasversali dell’hakeraggio: colpite gradi aziende e home worker

Le previsioni sui danni delle attività di hakeraggio si aggirerebbero sui 10.5 trilioni di dollari nel 2025 secondo gli esperti.

A essere particolarmente vulnerabili, oltre alle grandi aziende pubbliche e private, sono “home worker”, lavoratori da remoto e tutti quelli che per esigenze lavorative puntano sull’archiviazione sicura e affidabile dei dati online.

Inoltre, IBM ha stimato che dal 2020 il costo medio di una violazione dei dati equivale a circa 3.68 milioni di dollari.

Negli ambienti “cloud ibridi” cioè soluzioni di cloud computing che abbinano ambiente cloud privato e pubblico, la violazione equivarrebbe a 3.61 milioni di dollari (2021).

Tra i problemi principali rispetto a questi dati c’è il tempo medio impiegato per l’identificazione di una violazione, pari a circa 287 giorni di perdita di produttività.

Criminalità informatica: vale più di 1 trilione di euro

Un’indagine di McAfee ha invece rilevato quanto la criminalità informatica costi ogni anno all’economia mondiale: più di 1 trilione di euro (1% del PIL totale italiano).

Il ripristino dei danni, a fronte delle perdite economiche, soprattutto se il problema non si risolve presto, è faticoso e richiede tempo.

A preoccupare maggiormente è senza dubbio la perdita d’informazioni, con le conseguenti ricadute economiche.

Accenture, a tal proposito, ha stimato in 5.9 milioni di dollari la perdita d’informazioni, con aumenti esponenziali anno dopo anno.

L’archiviazione intelligente e sicura per i tuoi dati

Per  questo motivo è più che necessario dotarsi di sistemi di archiviazione robusti e sicuri dove sincronizzare, condividere in totale tranquillità i file del proprio PC, tra NAS e i vari servizi di cloud pubblici, come ad esempio Dropbox, Amazon Drive, Google Cloud Storage, Google Drive, Microsoft One Drive e tutti i principali Cloud consociuti.

Un elenco dei principali Cloud è riportato qui.

Sincronizzazione tra NAS e Cloud

Per fare un esempio pratico, le modalità di sincronizzazione tra il Synology NAS, eccellenza dello storage, puntano sulla connessione tra il Cloud Sync e il fornitore del servizio (Dropbox, Amazon, Google, ecc.) mediante le proprie credenziali utente.

Un’azione semplice e immediata che consente di fornire una primaria protezione dei dati al proprio archivio di files (immagini, testi, documenti, ecc.).

Come si procede con la sincronizzazione

  1. Sull’interfaccia utente Cloud Sync, fare clic sull’icona Crea nell’angolo in alto a sinistra per avviare la procedura guidata.
  2. Scegliere uno dei seguenti servizi cloud pubblici con cui sincronizzare i file e fare clic su Avanti.
    • Amazon Drive, Baidu Cloud, Box, Dropbox, Google Drive, HiDrive, MegaFon MegaDisk e OneDrive: Accedere con le credenziali utente.
    • WebDAV: inserire l’indirizzo server, l’account e la password. L’indirizzo server deve seguire i formati specificati di seguito:
      • Inserire gli URL http o https del WebDAV server previsto, con numero di porta personalizzato dopo la virgola (opzionale), es. http://mywebdavserver.synology.me:5005https://mywebdavserver.synology.me:5006

(Fonte: https://kb.synology.com/it-it/DSM/help/CloudSync/cloudsync?version=7)

Cosa  fare dopo l’autenticazione

Una volta avvenuta la corretta autenticazione, occorre compilare i vari campi andando su Avanti, poi:

  • Nome connessione: questo nome verrà mostrato nell’elenco di connessione.
  • Percorso locale: selezionare una cartella locale. Tutte le directory e i file in questa cartella saranno sincronizzati nella cartella remota.
  • Percorso remoto: selezionare una cartella remota. Tutte le directory e i file in questa cartella saranno sincronizzati nella cartella locale.
  • Direzione sincronizzazione:selezionare se eseguire la sincronizzazione BidirezionaleScarica solo modifiche locali o Carica solo modifiche locali.
  • Selezionare la casella accanto a Crittografia dei dati per abilitare la crittografia dei dati lato client.
  • Selezionare la casella accanto Non rimuovere i file nella cartella di destinazione quando sono rimossi nella cartella di origine se necessario.
  • Impostazioni pianificazione: passare a questa sezione per abilitare la pianificazione della sincronizzazione file.

Per regolare ulteriormente le impostazioni di sincronizzazione, fare clic su Impostazioni avanzate.

  • È possibile impedire la sincronizzazione di determinati file deselezionando le cartelle da non sincronizzare, impostando un limite di dimensioni massime oppure filtrando determinati nomi file o estensioni di file:
    • Per cartella: deselezionare tutte le sottocartelle da non sincronizzare.
    • Per dimensioni massime file: se le dimensioni di un file sono maggiori di quelle specificate, il file non sarà sincronizzato.
    • Per nome file: nessun file con il nome file designato sarà sincronizzato.
    • Estensione file: tutte le estensioni di file indicate non saranno sincronizzate. Aggiungere *.[estensione]alla tabella, es. *.iso.

Fare clic su Applica per salvare le impostazioni.

(Fonte: https://kb.synology.com/it-it/DSM/help/CloudSync/cloudsync?version=7)

Fastbrain offre una larga selezione di prodotti ai migliori prezzi

Elettronica di consumo, dispositivi audio come cuffie e auricolari, TV, Notebook, stampanti, tablet, hardware informatici come RAM, schede madri, HDD e SDD e molto altro.

L’area B2B è riservata alle aziende e alle partite iva, i prezzi che troverai all’interno dell’area sono scontati e riservati ai clienti business.

Iscriviti all’area B2B

Nello Store troverai una selezioni delle migliori marche e i prezzi più competitivi del mercato.

accedi allo store

Synology Rackstation: backup e recupero completo dei dati

Tra i sistemi più affidabili per backup e recupero sicuro dei dati ci sono le rackstation Synology, marchio top del settore.

Di seguito alcune funzioni della Synology rackstation rs1221+ server NAS e di archiviazione armadio (2u).

Archiviazione ad alte prestazioni, per tutto e per tutti
Questa rackstation offre throughput in lettura e scrittura sequenziale fino a 2.315/1.147 MB/s e oltre 100K/54K di IOPS in lettura/scrittura assicurano ampie prestazioni per carichi di lavoro complessi.

Soluzioni per la protezione dei dati, integrate

Hyper Backup
Una soluzione di backup e recupero completa per una maggiore protezione dei dati.

Puoi creare le destinazioni di backup in locale, su un altro dispositivo Synology, su server rsync oppure destinazioni in cloud, ad esempio su Google Drive, Dropbox, destinazioni compatibili con S3 e Synology C2 Storage, una destinazione di backup dedicata per i dispositivi Synology.

Snapshot Replication

Puoi programmare facilmente dei backup flessibili di un punto nel tempo di cartelle condivise e LUN con un RPO di appena 5 minuti e un recupero in secondi.

Configura la replica e il failover su altri sistemi di archiviazione Synology per RTO più veloci e un’interruzione minima dei servizi.

Proteggi tutto l’ufficio con Active Backup

Active Backup suite consente agli amministratori di proteggere facilmente l’intera infrastruttura IT eseguendo il backup dei dati mission-critical sui loro NAS, inclusi file server, server e workstation Windows e Linux, macchine virtuali VMware e Hyper-V e account Microsoft 365 e Google Workspace.

Sfrutta le funzionalità multiversione e la deduplica per tornare velocemente indietro nel tempo e ottenere ulteriori possibilità di ottimizzare l’efficienza dei dati, riducendo l’uso dell’archiviazione e della larghezza di banda.

Soluzioni di virtualizzazione degli storage completamente certificate

L’archiviazione iSCSI Synology supporta perfettamente diverse soluzioni mainstream per migliorare l’efficienza operativa con un’interfaccia di gestione semplice.

L’integrazione di VMware vSphere 6 e VAAI aiuta a ridurre le operazioni di storage offload.

Windows Offloaded Data Transfer (ODX) velocizza il trasferimento dei dati.

Il supporto per OpenStack Cinder trasforma il Synology NAS in un componente di archiviazione basato sui blocchi.

In più Synology Storage Console semplifica ulteriormente le opzioni di gestione e provisioning dello storage in ambienti VMware e Windows.

Funziona al meglio con unità Synology

Progettate per gestire carichi di lavoro intensivi 24/7, i dischi Synology offrono costantemente prestazioni di alto livello.

Gestito con Synology DiskStation Manager

Synology High Availability
In caso di malfunzionamento del server, la transizione tra i server nel cluster è agevole, con un impatto minimo sulle applicazioni.

Virtual Machine Manager
Sistemi operativi diversi possono essere eseguiti in sandbox isolate. Clona, archivia e migra le macchine virtuali in totale trasparenza.

Synology Drive

Accedi all’istante ai tuoi file NAS utilizzando svariati dispositivi, quando vuoi e ovunque.

Central Management System
Gestisci comodamente la tua flotta di Synology NAS da una console centralizzata.

Surveillance Station

Soluzione di sorveglianza completa per registrazione, monitoraggio e gestione.

Collaboration Suite
Rispondi a tutte le esigenze di collaborazione del tuo team senza lasciare la sicurezza della tua postazione nel cloud privato con Synology Office, Calendar e Chat.

Soluzioni specializzate di data storage con Fastbrain e Goodram 

Fastbrain, azienda di primo piano nel settore della distribuzione professionale di prodotti tecnologici, grazie alla partnership con un brand altamente specializzato come Goodram, oggi può offrire un più ampio ventaglio di soluzioni specifiche per quanto riguarda l’archiviazione dati, attingendo alla gamma dei prodotti dell’azienda polacca (tra cui pendriveportatili, memory card, micro SD, DRAM, memorie industriali e SSD).   

In tal modo, Fastbrain varia ulteriormente la propria offerta e si pone come attore di riferimento per la fornitura di tecnologie data storage destinate a privati e piccole e medie imprese.  

Scopri tutti i prodotti Goodram per l’archiviazione dati

Perché scegliere Fastbrain 

Fastbrain Engineering S.r.l. Certified Partner dei principali Player tecnologici, tra cui Brother, Lenovo, Synology, Graetz, SiComputer, Canyon offre soluzioni d’acquisto personalizzate e adatte alle esigenze dei professionisti. Offre, inoltre, assistenza pre e post vendita, noleggio operativo incluso. 

Siamo un interlocutore centrale nella distribuzione wholesale ICT e uno dei principali operatori su tutto il territorio nazionale nel mercato della distribuzione di prodotti informatici e tecnologici.  

Caratteristica fondamentale e vantaggio competitivo è la selezione dei brand di spicco e dei prodotti di punta delle categorie merceologiche più richieste.

Info: info@fastbrain.it | Tel 011.0376.054

Contattaci per una consulenza gratuita